mercoledì 25 luglio 2018

#CIVILTA'MEDITERRANEA: FENICI? NO! SHARDANAeSHAKALASA


#CIVILTA'MEDITERRANEA: FENICI? NO! SHARDANAeSHAKALASA di ritorno nel Mediterraneo.
Da "SHARDANAe SHAKALASA" DI ANDREA DE LENARDO e LEONARDO MELIS:
<<Concludendo: tutto quanto è stato classificato fin dal tempo dei Greci dopo il 8° sec. a,C, come Fenicio, trovato in Sardinia e in altre parti del Mediterraneo, Sicilia soprattutto, è da considerarsi Sardo, Siculo, Mediterraneo e naturalmente Egizio! Egizio portato in Mediterraneo dai Popoli del Mare in stretto contatto con il Popolo del Nilo. Durante e dopo il “Medioevo buio” che decorreva dal 1200 al 800 a.C. Niente Pellerossa/Fenici quindi. Ma Popoli del Mare di ritorno alle loro Terre di origini. L’unica Gente Rossa, Jente Arrubia, in Sardinia sono i Fenic.otteri!
La foto che chiude il libro  la dice tutta sulla presenza “Fenicia” nel Mediterraneo.>>
La Stele della foto rappresenta la Triade di Tebe: Amon Mut e Konsu e sul retro è scritta in GEROGLIFICO  una triplice invocazione. Tale stele fu naturalmente attribuita ai soliti FENICI dall'archeologo del Duce: Taramelli. Ritrovata nella Rivista della Reale Accademia dei Lincei del 1939 e pubblicata da Leonardo Melis nei suoi libri, fu presentata come  opera di un "Fenicio recatosi nell'Isola di Sardinia e che prima del suo arrivo ebbe modo di passare in Egitto ad imparare questa difficile scrittura" 
Bontà loro che la scrittura era difficile da imparare!