lunedì 7 ottobre 2013

I SHEMSU.HOR, le Navi NAVI e il RE SCORPIONE



DA: "SHARDANA JENESI degli URIM"

"" 
<<  Secondo David Rohol i colonizzatori del Nilo arrivarono prima del 3000 a.C. lungo il Mar Rosso provenienti da Poen (Kanaan), guidati da Meschiag.kasher re di Uruk>. Il fratello di quest’ultimo sarebbe stato Misraim che, oltre a essere uno dei figli di Cam, ha un nome dal  significato curioso: M.ASR = Colui che viene da ASER.  Noi conosciamo bene il significato di questa definizione. Aser era una delle tribù in cui Mose incluse i mercenari dei PdM che scortarono l’Esodo…. (Sic)… Naturalmente Rhol tiene conto della possibile origine Kananèa dello stesso Osiride. Ignorando che i Kananèi avevano parentela stretta con i P.d.M. Egli infatti aggiunge che persino il Re Scorpione, che regnò prima di Narmer, aveva frequenti contatti con kanaan. Nella sua tomba sono state trovate 700 anfore contenenti dell’ottimo vino Kananèo.>>

Ma a Kanaan come vi erano arrivati? Semplice, arrivarono dalla Mesopotamia, da Sud, presso il “Mare Eritreo” o Golfo Persico. Insomma, la zona di Ur. Molti studiosi, anche antichi, sostengono la tesi della provenienza dei Cananei dalla zona del Mare Eritreo (chiamato dagli antichi “Mar Rosso”). I Shem.Su.Hor, la Gente di Horus che si insediò lungo il fiume Nilo, arrivarono dunque da Ur. Da Ur e dalle altre città sumere. Sicuramente da Nippur, Eridu, Uruk, Lagash…
Le loro navi sbarcarono nelle sponde dell’attuale Mar Rosso. Dopo una prolungata sosta nelle zone di Naqada, Wadi Hammamat, Wadi Barramiya, Wadi Habbad, a Est di Tebe “la Gente di Horus” si insediò stabilmente lungo il sacro fiume.
Leonardo Melis